Tablet alla portata di tutti?? Amazon VS Apple e Microsoft » CubeTech

Tablet alla portata di tutti?? Amazon VS Apple e Microsoft


La scelta di Amazon? Tablet Fire, per gli amanti dello shopping online

amazon tablet fire
Amazon tablet fire

Potrebbe essere una delle sorprese e dei regali da scartare e scoprire entro la fine dell’anno. Amazon ha lanciato la notizia poche settimane fa. Prestazioni e Caratteristiche?

Si sa ancora poco e nulla su questa notizia. Le prime indiscrezioni provenienti dal Wall Street Journal, parlano di tablet con uno schermo da 6 pollici. Una via di mezzo tra gli attuali smarthphone e tablet.

Per tutti coloro che si stanno chiedendo a cosa mai servirà questo tablet, è presto detto. Il colosso delle vendite online sicuramente non punta ad un oggetto di elevate prestazioni ma ad un oggetto che possa aiutare gli utenti amanti dello shopping online e che non abbiano pretese eccessive nell’uso della tecnologia.

Meno caratteristiche più funzionale

Scelta azzardata? Attualmente gli utenti sono abituati ad avere in mano oggetti sempre più complessi, futuristici e ricchi di funzionalità con ottime prestazioni. Ma se da una parte ci sono utenti esigenti pronti a spendere cifre alte per avere l’ultimo grido in fatto di tecnologia, spesso legato molto ad un fattore sociale che ad un effettivo uso, è anche vero che molti utenti non hanno grosse esigenze e la scelta di Amazon potrebbe far proprio a caso loro.

Dovremo aspettare la fine dell’anno per poter tirare le somme. Nel frattempo di tutt’altra opinione è Apple che ancora un volta è pronta a immettere sul mercato oggetti “unici” e a far considerare i suoi prodotti precedenti qualcosa di ormai troppo vecchio e obsoleto.

Tablet Fire, iPad Pro, Surface Pro, la sfida dei big

Apple infatti punta a rivoluziona due settori principali: il mercato dei tablet e il mercato della tv. Parliamo di Ipad Pro

Ipad Pro infatti è il più grande Ipad che sia mai stato presentato sul mercato. Rivolto ad un mercato principalmente di professionisti disegnatori, questo nuovo modello garantisce, detta da Apple, una delle esperienze più belle e professionali che siano mai state presentate fino ad ora. La caratteristica principale alle quale puntano è senza dubbio l’abbinamento schermo + penna (Pencil), la quale viene presentata come rivoluzionaria per via delle sue notevoli capacità nel gestire la pressione simulando perciò un aspetto molto importante di chi lavora con i disegni.

Ma è davvero così rivoluzionario tutto questo?

Sicuramente sulla carta l’Ipad Pro rappresenta un bel gioiello della tecnologia ma cosa dicono i professionisti? A giudicare Giacomo Bevilacqua, uno che con la grafica ci lavora da un bel po’, in una sua intervista di settembre rilasciata al quotidiano online wired (qui tutta l’intervista ), a quanto pare non è così.

Tra i tanti aspetti che Giacomo mette in evidenza ci sono i limiti di una penna che, a livello attuale, non mostra vantaggi così rilevanti rispetto alla concorrenza, come ad esempio le 1024 pressioni riconosciute da una penna Wacom o le 2048 riconosciute da una penna Cintiq. Inoltre, come spiega sempre Giacomo, il prezzo dell’Ipad Pro rispetto a quello che può offire a livello professionale, per ora questo strumento potrà essere usato per divertirsi ma che non sostituisce, allo stato attuale, prodotti molto più professionali.

Da non dimenticare inoltre un prodotto molto valido e a cui Apple si è rifatto con il suo ultimo Ipad Pro. La possibilità per questo stumento di essere usato più comodamente attraverso uno tastiera di supporto. Stiamo parlando del prodotto Microsoft – Surface Pro che per primo ha dato uno strumento in mano ai professionisti molto valido. I modelli precedenti non offrono sulla carta le caratteristiche offerte dal’Ipad Pro ma a quanto pare non ha deluso le aspettative di chi ne ha fatto utilizzo.

Ad ognuno il suo tablet

Insomma, il mercato continua a presentarci continuamente prodotti che dovrebbero cambiare la nostra vita, ma forse per alcuni produttori, questa è vista in maniera eccessivamente compulsiva puntando a immettere sul mercato strumenti che sono pensati più per mantenere la strategia di vendita che l’effettiva rivoluzione.

Ognuno di noi ha la possibilità di scegliere il dispositivo più adatto alle proprie esigenze. Come sempre il consiglio è sempre quello di informarsi davvero su quale dispositivo sia più adatto a noi.

Metti un like sulla nostra pagina facebook, ma soprattutto commenta i nostri articoli per dirci la tua , per ricevere suggerimenti o per proporre un argomento di cui parlare.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*